Ultimi argomenti
» MICROCIP
Lun Apr 29, 2013 2:00 am Da manu

» Buongiorno..
Lun Gen 28, 2013 12:11 am Da ysor87

» Buon Natale!!
Ven Dic 28, 2012 1:12 pm Da LittlePal

» Ciao !
Mar Dic 18, 2012 10:34 pm Da Pinellact

» Ora siamo anche su Facebook
Lun Dic 03, 2012 12:44 pm Da Masher

» Codice sconto Zooplus valido fino al 31.01.2013
Mar Nov 06, 2012 3:51 pm Da Masher

» Legend of crudy give it to me
Sab Set 29, 2012 1:04 am Da Pinellact

» brave tin soldier della costa del vento
Lun Ago 27, 2012 5:33 pm Da Masher

» Hnoss e Nino..;)
Lun Ago 27, 2012 12:26 am Da manu

Galleria


Partner

Punti di vista......

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Punti di vista......

Messaggio Da Steve il Lun Feb 16, 2009 12:21 am

Navigando qua e la cercando informazioni che potesero aiutarmi a capire l'origine del malessere di Jackie, mi sono imbattuto in un articolo "The Missing Part of a Cairn Terrier" sul blog http://terriermandotcom.blogspot.com/2007_10_01_archive.html
che mi ha lasciato un po' perplesso per il modo semplicistico in cui viene trattata l'origine della razza e per l'estremizzazione del cocetto di lavoro per un terrier.
L'articolo è in inglese, quindi riassumo un po':
L'autore, che comunque dice di apprezzare la razza, ne semplifica la nascita dicendo che fu definita nel 1910 dal Kennel club per terminare la disputa se lo sky terrier doversse avere il pelo lungo o corto. Secondo lui non c'è nessuna certezza che i cairn di oggi derivino da quelli che vediamo cacciare nelle figure di qualche secolo fa.
Secondo lui il cairn, pur avendo un fisico perfetto per un cacciatore, non avrebbe il background necessario, non sarebbe abbastanza coraggioso e tutt'al più potrebbe, al massimo, cacciare qualche topo o qualche scoiattolo nel cortile di casa. Anche la selezione operata dagli allevatori sarebbe stata finalizzata più alle mostre che ad affinare le doti di lavoro.

Che dire, di certo il mio amore per la razza non sarà minimamente intaccato da questo articolo e credo che discorsi analoghi si potrebbero fare per la maggior parte delle razze. Credo che quelli che l'autore definisce come punti deboli siano di ben poca importanza per tutti noi.
Le critiche alla razza si limitano a questi punti perchè per l'autore il cairn è probabilmente il miglio terrier da tenere in casa o in giardino.
Inoltre il blog è zeppo di articoli, tutti abbastanza critici sul mondo cinofilo e non solo, se conoscete l'inglese potrete passarci interi pomeriggi, tanto è il materiale.
Un solo problema: le pagine del blog sono chilometriche e non è facile trovare un articolo in particolare, per cui suggerisco, una volta caricata la pagina (è lunghissima ed impiegherà almeno una decina di secondi), di cercare l'articolo con la funzione Trova dal Menu Modifica, usando la parola chiave "cairn", questo se usate come browser Firefox, se siete così masochisti da usare internet explorer, non avendolo qui su Ubuntu non vi so dire esattamente ma la funzione di ricerca c'è anche li.

L'indice delle pagine del blog per mese lo trovate sulla destra scorrendo questa pagina:
http://terriermandotcom.blogspot.com/
che è ancora più lunga di quella di cui ho parlato prima, quindi pazienza.

Saluti

Steve

Steve
Giovane
Giovane

Numero di messaggi : 1117
Età : 63
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Punti di vista......

Messaggio Da Steve il Lun Feb 16, 2009 12:38 am

Nella pagina citata all'inizio del post c'è una funzione di ricerca che evidentemente non va a pescare nella stessa pagina, perchè inserendo la parola cairn viene visualizzato un articolo che non fa altro che ribadire i concetti già espressi dall'autore, tanto per darvi un'idea esordisce così:

"No working terrier has ever been created
by the Kennel Club, but every working
terrier breed that has been drawn in,
has been destroyed there."

Traduco:
Nessun terrier da lavoro è mai stato creato dal Kennel Club, ma ogni razza terrier da lavoro che vi sia stata condotta là è stata distrutta.

Un altro concetto che sicuramente ha un fondo di verità ma sempre esposto in modo estremo.
Non ho ancora letto tutto l'articolo ma ho visto che al di la di tutto fa considerazioni interessanti.
Steve

Steve
Giovane
Giovane

Numero di messaggi : 1117
Età : 63
Località : Bologna
Data d'iscrizione : 20.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Punti di vista......

Messaggio Da Cala il Lun Feb 16, 2009 10:08 am

Seccondo me, unico testo veramento valido per chi volesse conoscere la razza è

http://cairnterrier.italianoforum.com/libri-f12/un-must-per-tutti-appassionati-di-cairn-terrier-t10.htm#22

o anche parlare, discutere con allevatori affermati, in particolari gli inglesi conoscono molto bene la storia e la funzionalità del cairn.

"Just my opinion".. Smile

Cala
Juniores
Juniores

Numero di messaggi : 834
Età : 59
Località : Svezia
Data d'iscrizione : 07.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Punti di vista......

Messaggio Da Masher il Lun Feb 16, 2009 11:13 am

Conosco il sito e pur apprezzando alcuni articoli dell'autore non sempre li condivido.
Io ho testato i miei cani su volpe,cinghiale e anche qualche istrice in aperta campagna.
Non mi sembra che la razza abbia problemi di coraggio.
Semmai il problema è un'altro:a un cacciatore il cane serve vivo e un cane troppo temerario prima o poi fa una brutta fine.
In origine i Cairn (come la maggior parte di terrier inglesi)dovevano stanare il selvatico che poi veniva abbattuto dal cacciatore.
Questo era per quest'ultimo il massimo divertimento e guai a chi glie lo toglieva...
Forse si riferisce a Cairn Americani che effettuano prove in tana esclusivamente su ratti...

Masher
Admin
Admin

Numero di messaggi : 2454
Età : 52
Località : Cerveteri (RM)
Data d'iscrizione : 06.11.08

http://www.cairnterrier.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Punti di vista......

Messaggio Da LadyDarkness il Lun Feb 16, 2009 12:03 pm

Come tutte le razze ogni soggetto ha la sua indole.
La mia è mooolto disinteressata al selvatico, ma sua madre è completamente l'opposto, cos come la sorellastra May è un portento sul cinghiale e qualsiais cosa si muova!!
Sicuramente la selezione ha tralasciato il motivo per cui determinate razze sono nate, ma adesso la tendenza di alcuni allevatori è quella di non tralasciare più l'indole e il carattere dei propri soggetti. bounce

LadyDarkness
Giovane
Giovane

Numero di messaggi : 1267
Età : 33
Località : Roma
Data d'iscrizione : 09.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Punti di vista......

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 8:41 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum